doocenti.it

QUANDO INVIARE LA MESSA A DISPOSIZIONE

Quando inviare la messa a disposizione? La domanda di messa a disposizione può essere presentata da tutti coloro che vogliono lavorare nelle scuole, quindi non solo docenti, ma anche il personale ATA. Le scuole in genere sono sempre alla ricerca di supplenti, in quanto non sempre si riesce a garantire una continuità didattica; questo accade soprattutto ad inizio anno scolastico, come è stato dimostrato anche quest’anno dove si ricercavano e si ricercano circa 100 mila insegnanti.

Leggi tutto “QUANDO INVIARE LA MESSA A DISPOSIZIONE”

GRADUATORIE TERZA FASCIA ATA: LE ULTIME NOVITA’

A breve sarà possibile richiedere l’aggiornamento delle graduatorie ATA, precisamente dal 30 settembre gli interessati potranno presentare domanda o per l’iscrizione nelle graduatorie terza fascia ATA o potranno chiedere l’aggiornamento; nel primo caso bisognerà compilare il modello D1 correttamente e poi consegnarlo di persona alla scuola capofila scelta, sarà possibile inviarlo anche tramite PEC o raccomanda con ricevuta di ritorno.

Leggi tutto “GRADUATORIE TERZA FASCIA ATA: LE ULTIME NOVITA’”

GRADUATORIE DI ISTITUTO: LE SANZIONI PER CHI RIFIUTA O ABBANDONA IL SERVIZIO

Ormai è iniziato il tran tran che vede i docenti convocati dalle Graduatorie di Istituto spostarsi dal Sud verso il Nord, infatti, la maggior parte dei docenti, soprattutto della parte meridionale, hanno presentato domanda al Nord, considerando il fatto che ci sono maggiori disponibilità di poter insegnare. Effettivamente si sono riscontrati disagi in Veneto, Liguria, Lombardia, ma anche in Campania in termini di cattedre vacanti.

Leggi tutto “GRADUATORIE DI ISTITUTO: LE SANZIONI PER CHI RIFIUTA O ABBANDONA IL SERVIZIO”

ECCO COME ISCRIVERSI AL FIT SENZA SUPERARE IL CONCORSO

Dopo aver fatto il punto sul FIT, non tutti sanno che c’è la possibilità di iscriversi al FIT anche senza superare il concorso, infatti, bisogna fare riferimento all’art. 15 del decreto n. 62/2017. Gli insegnanti che sono in possesso di tutti i requisiti per l’accettazione, anche senza la partecipazione al concorso, potranno iscriversi al primo anno del percorso di formazione, conseguendo così il titolo abilitante. 

Leggi tutto “ECCO COME ISCRIVERSI AL FIT SENZA SUPERARE IL CONCORSO”

MASTER DSA TORINO RICONOSCIUTO DAL MIUR

Abbiamo predisposto nel capoluogo piemontese, famosa per il suo museo Egizio, Palazzo Madama e la Mole Antonelliana, il master DSA Torino. Il Master DSA a Torino ha lo scopo di riconoscere situazioni in cui i bambini e i ragazzi si sentono in difficoltà, ad esempio nella lettura, nella scrittura e nel calcolo, provocando un diverso grado di rendimento scolastico e a volte, anche gravi problemi di adattamento, come scarsa autostima.

Leggi tutto “MASTER DSA TORINO RICONOSCIUTO DAL MIUR”

PENNAC: GLI STUDENTI NON LEGGONO SEGUONO L’ESEMPIO DEI DOCENTI

Daniel Pennac, insegnante e scrittore francese, ha affrontato un tema particolarmente caro al corpo docenti, ovvero la diffusione della lettura tra le nuove generazioni. Il concetto di abituarsi a leggere libri, di avventurarsi in nuovi mondi e in nuove realtà semplicemente aprendo un libro sembra ormai desueto, lontano dai nostri giorni.

Leggi tutto “PENNAC: GLI STUDENTI NON LEGGONO SEGUONO L’ESEMPIO DEI DOCENTI”

MASTER DSA NAPOLI RICONOSCIUTO DAL MIUR

La città di Napoli con il suo Maschio Angioino, Piazza del Plebiscito, Napoli sotterranea e il suo Vesuvio, che non può non essere citato, è la terza città in Italia per popolazione ed è una delle aree metropolitane più popolose in Europa. Il capoluogo della Campania rappresenta un punto di incontro tra cultura e formazione, dove si innestano in maniera indistricabile. Ecco perché, per quanto riguarda la formazione, abbiamo pensato ad un master DSA Napoli.

Leggi tutto “MASTER DSA NAPOLI RICONOSCIUTO DAL MIUR”

SETTIMANA CORTA: COS’E’, PRO E CONTRO E CHI DECIDE

La settimana corta è un tema particolarmente caldo per gli insegnanti, gli studenti e le famiglie, perché in merito emergono posizioni contrastanti. Ma la settimana corta cos’è? Volendo semplificare, è l’orario scolastico settimanale svolto cinque giorni a settimana invece che sei, anche per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Leggi tutto “SETTIMANA CORTA: COS’E’, PRO E CONTRO E CHI DECIDE”

COME DIVENTARE INSEGNATE DI LINGUE: TITOLI E PERCORSO

Come diventare insegnante di lingue? Qui vi riporteremo i diversi percorsi di formazione a seconda dell’ordine e del grado che si vorrebbe ricoprire.

Per insegnare inglese nella scuola primaria, occorre la Laurea in Scienze dell’educazione oppure aver conseguito un Diploma in materie psico-pedagogiche entro il 2002. L’insegnante deve aver sostenuto un esame di lingua all’università, essere in possesso di un attestato di livello almeno pari a un B2 o comunque mostrarsi proattivo nel voler seguire corsi di aggiornamento per raggiungere le skills richieste. Questi, quindi sono i titoli per insegnare inglese scuola primaria.

Leggi tutto “COME DIVENTARE INSEGNATE DI LINGUE: TITOLI E PERCORSO”

SCUOLA “SUPPLENTITE” NON DIMINUISCE, CERCASI 100MILA SUPPLENTI

Come vi abbiamo precedentemente detto, il campanello della scuola sta per suonare, ma la ‘supplentite’ non diminuisce, a confermarlo tra l’altro è proprio la EX ministra Fedeli, dove il gap corrisponderebbe a circa 22 mila insegnanti. Questo significa che numerose difficoltà si prospetteranno ad inizio anno scolastico, visto che non sarà possibile garantire la continuità didattica.

Leggi tutto “SCUOLA “SUPPLENTITE” NON DIMINUISCE, CERCASI 100MILA SUPPLENTI”

SCUOLA AD OTTOBRE: DALLA PUGLIA ALL’ITALIA

La Puglia potrebbe diventare il capofila di un progetto nazionale relativo al cambiamento dell’inizio dell’anno scolastico, rinviando il suono della campanella ad ottobre. Con la Fedeli la scuola ha già visto molti cambiamenti, tra cui, tra i più discussi, l’inizio di una sperimentazione, a partire dal 2018/2019, di licei brevi della durata di 4 anni.

Leggi tutto “SCUOLA AD OTTOBRE: DALLA PUGLIA ALL’ITALIA”