doocenti.it

Cosa sono i DSA? Che vantaggio dà il Master DSA?

Il mondo della scuola, dal punto di vista inclusivo, fa progressi anno per anno, sia dal punto di vista della normativa, sia della didattica; perciò è impensabile per i docenti non essere aggiornati sulle nuove categorie didattiche e le definizioni pedagogiche: per esempio, cosa sono i DSA? 

Cosa sono i DSA

L’acronimo DSA sta per Disturbi Specifici per l’Apprendimento e intende dei disturbi dello sviluppo neuro cognitivo che interessano le capacità di lettura, scrittura, computazione e calcolo.

È importante precisare che i DSA non sono nella maniera più assoluta malattie, poiché non comportano alterazioni organiche o mentali che compromettono la salute dell’individuo, né sono temporanee (qualità che le malattie devono avere per l’OMS). Possiamo quindi definire i DSA come delle condizioni, o meglio delle caratteristiche di alcuni studenti che dipendono da un diverso funzionamento delle reti neuronali.

La normativa italiana, con la legge 170 del 2010, ha inquadrato 4 tipologie di DSA

1. DSA dislessia

la dislessia è il disturbo specifico dell’apprendimento che interessa la capacità di leggere e si manifesta come una difficoltà nella comprensione e nella decodifica dei testi.

2. DSA disortografia

la disortografia è un DSA che interessa la scrittura e si manifesta nell’impossibilità di sviluppare una competenza sia ortografica, sia fonografica nella scrittura.

3. DSA disgrafia

la disgrafia è comunque un DSA che riguarda la scrittura, ma si differenzia dalla disortografia, in quanto si manifesta in un’impossibilità motoria della scrittura.

4. DSA discalculia

la discalculia è il DSA che interessa l’area computativa e si manifesta come l’impossibilità  di operare con i numeri.

Alla luce di ciò risulta chiaro che gli alunni con un DSA necessitino di un intervento didattico personalizzato, che renda loro possibile un apprendimento significativo in un ambiente inclusivo e non discriminatorio. I docenti per questo motivo non possono fare affidamento solo sulla loro voglia di insegnare e la loro determinazione – qualità che sono senza dubbio importanti – ma devono affidarsi anche a una solida preparazione di base.

Master DSA, per la giusta comprensione dei DSA

Proprio per permettere ai docenti di allineare il proprio profilo professionale con la normativa scolastica riguardante i DSA sono stati progettati dei percorsi accademici post-lauream, ossia il Master DSA, un master universitario di I livello.

Obiettivi del Master DSA sono quelli di fornire al docente le conoscenze, le competenze e gli strumenti didattici per realizzare un intervento didattico efficace nei confronti degli studenti con DSA che miri a consentire loro un apprendimento significativo e strutturato delle varie discipline.

Il DSA è una materia molto delicata e perciò non solo è impensabile, ma anche irresponsabile approcciarvisi senza le adeguate competenze e formazione che il Master DSA fornisce

Consulta il piano del nostro Master DSA